Torna all'elenco

Imprese & Territorio è online il numero di Gennaio/Febbraio 2021

Il 12 gennaio scorso il Consiglio dei ministri ha approvato la proposta del Piano nazionale di ripresa e resilienza italiano (PNRR) che stabilisce come spendere i soldi che arriveranno dall’Unione europea sotto forma di prestiti (loans) e contributi a fondo perduto (grants), grazie al programma Recovery and Resilience facility.

Come sappiamo però il piano impostato dal governo Conte non ha trovato l’unanimità delle forze di maggioranza, né quella delle parti sociali, tra cui Confartigianato che ha chiesto una maggiore condivisione di obiettivi e governance. Il piano italiano è stato criticato anche dai tecnici di Bruxelles che, ricevuta la prima bozza, non hanno riscontrato alcuni dei presupposti richiesti per accedere ai fondi.

Tutto da rifare dunque? Molto dipenderà dalla politica e dalla capacità di presentare un piano coerente con quanto richiesto dall’Unione Europea. Ciò che è certo sono le tempistiche. Le risorse a disposizione devono essere richieste, motivate e spese entro il 31 agosto 2026.

In questo numero di “Imprese & Territorio” facciamo il punto della situazione Carlo Alberto Carnevale Maffé, docente di strategia di impresa all’Università Bocconi.

Tra le altre notizie di questo numero, un approfondimento sulle principali misure contenute nella Legge di Bilancio 2021, le novità imposte da Brexit alle aziende che esportano in Regno Unito, la mappa dell’ecosistema dell’innovazione di Regione Emilia Romagna e – come sempre – tutte le novità, i corsi di formazione (anche gratuiti) e i bandi a disposizione di imprese e professionisti.

Buona lettura!

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This