Torna all'elenco

La Mediopadana funziona e va potenziata

Secondo Ivo Biagini, presidente Lapam Confartigianato Reggio Emilia, una stazione ferroviaria per l’alta velocità a Parma rischierebbe di comportare uno spreco di risorse.

La Mediopadana è una porta e uno snodo fondamentale per il territorio: va potenziata e vanno migliorati i collegamenti, non crediamo però sia utile fare un’altra stazione dell’alta velocità a pochi chilometri di distanza.

Naturalmente la richiesta è assolutamente legittima, quello che è però più importante è ragionare come sistema e non seguendo i campanili. La Mediopadana, dati alla mano, sta funzionando oltre ogni previsione e ci sono progetti di rilancio e di valorizzazione importanti che vanno perseguiti. Non si tratta di volere un’esclusiva per Reggio Emilia ma di utilizzare con parsimonia e intelligenza i pochi fondi disponibili e di fare in modo che questi fondi possano avere un moltiplicatore elevato in termini di creazione di valore e ricchezza per l’intera area vasta. Non dobbiamo nemmeno dimenticare che la riconoscibilità architettonica della Mediopadana rappresenta un valore aggiunto prezioso, non solo e non tanto per la stazione in sé, ma per la città e per l’intero territorio che viene servito dalla stazione, un territorio che supera i confini non solo di Reggio Emilia ma della provincia stessa.

Biagini conclude il ragionamento:

Accettiamo con favore il confronto sul tema che deve mettere al centro anche il reperimento delle risorse per potenziare la rete di collegamento alla Mediopadana e per ottimizzare al meglio la potenzialità del sistema.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This