Torna all'elenco

Lapam, nasce la Zona del Sorbara per dare una risposta migliore alle esigenze delle imprese

28 Febbraio 2018

Una nuova ‘Zona’ per Lapam Confartigianato. È quella denominata ‘del Sorbara’, ratificata dal Consiglio Generale dell’associazione. La nuova Zona sindacale raggruppa le imprese associate nelle sedi dei comuni di Bastiglia, Bomporto, Castelfranco Emilia, Nonantola, Ravarino e San Cesario, sedi che in precedenza erano racchiuse in parte nella Zona di Modena e in parte in quella di Vignola.

“L’obiettivo – sottolinea il segretario della nuova Zona, Stefano Fabbri che è da poco segretario della sede Lapam Confartigianato di Castelfranco – è quello di essere maggiormente coerenti con la struttura politico amministrativa che governa il territorio e, di conseguenza, essere più attenti e più vicini alle esigenze concrete delle imprese associate. L’area detta del Sorbara sta vivendo in questo periodo un riordino istituzionale complessivo e crediamo sia importante seguire questo riordino anche come associazione. Essere soggetto politico di riferimento per l’area è importante per generare confronto e stimolo nel percorso di efficientamento dei servizi e al tempo stesso per promuovere il coordinamento dei vari regolamenti comunali. Pensiamo – conclude Fabbri – a una armonizzazione ad esempio dei vari regolamenti edilizi o a quelli del verde, come è avvenuto già in altre Unioni. Più in generale vogliamo dare il nostro contributo alla sburocratizzazione, sostenendo dove necessario e possibile gli sforzi dei singoli comuni”.

Segretario della neonata Zona del Sorbara è appunto Stefano Fabbri, nei prossimi giorni si riunirà il nuovo consiglio di Zona che provvederà a eleggere il primo presidente tra gli imprenditori associati dell’area.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This