Torna all'elenco

“Massa Finalese è un rally quotidiano E su via Monte Bianco non si capisce niente…”

25 Maggio 2018

“Per spostarsi a Massa Finalese non servono normali auto, servono auto da rally. Perchè tra buche, asfalto rattoppato e semafori a metà, occorrono capacità di guida professionali, autoveicoli adatti e, magari, un navigatore al fianco che segnali i pericoli…”. La butta in paradosso Lapam Confartigianato per segnalare un problema ormai cronico, quello delle strade della frazione di Massa Finalese e, in particolare, di via Monte Bianco. “In quella strada che è diventata di carattere provinciale e che affaccia sul quartiere artigianale del paese – prosegue Lapam – è presente un supermercato. Ebbene, lo stato di quella via è francamente indecente.

Inoltre, come ciliegina sulla torta, da quando è stato inaugurato il supermercato è stato messo un semaforo che però insiste soltanto sulla strada principale e non per chi entra o esce dal supermercato o per chi entra o esce da via dei Mille. Il risultato è che chi passa da lì non sa bene quando deve fermarsi e quando partire”.

La conclusione dell’associazione di categoria è secca: “Non è arrivato il momento di intervenire e di chiudere, finalmente, l’epoca dei rally?”.

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate