Torna all'elenco

Vertenza Autotrasporto sui temi cruciali per il settore

1 Marzo 2022

Il 24 febbraio scorso si è concluso l’incontro tra le associazioni di rappresentanza del settore e la Viceministra alle Infrastrutture e alla Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova.

Ancora una volta Unatras prende le distanze da coloro che in questi giorni hanno innescato atti coercitivi contro la libertà di circolare attuando blocchi di Tir in diverse zone dell’Italia. Sono azioni che non appartengono alla nostra cultura della rappresentanza.

Unatras ringrazia la Viceministra per l’impegno in questa fase complessa che tocca il Paese e le imprese.

Un impegno che si concretizza con la messa a disposizione da subito, per il settore, di risorse aggiuntive attraverso misure che ammontano nell’insieme a 80 milioni di euro e che saranno ripartite tra le voci Lng, AdBlue, spese non documentate e pedaggi autostradali.

Vengono aggiunti altri 80 milioni sul Decreto Energia così ripartiti: 20 milioni sui pedaggi; 5 milioni sulla deduzione forfettaria per le spese non documentate, il credito d’imposta al 15% per l’acquisto dell’AdBlue (29 milioni); credito d’imposta al 20% per GNL (25 milioni).

Unatras considera positivamente le proposte presentate dalla Viceministra Bellanova, ma non considera esaurito il confronto. Ritiene fondamentale, nel percorso indicato dalla stessa Bellanova, che si arrivi alla definizione di quelle regole che dovranno garantire una maggiore ed effettiva tutela delle imprese di autotrasporto, con particolare riferimento alla disciplina di una clausola di adeguamento dei costi di trasporto, al costo del gasolio, oltre che alla questione delle soste e all’applicazione del nuovo regolamento europeo.

Unatras continuerà responsabilmente il confronto e auspica che si possa arrivare celermente a un’intesa complessiva.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate