Torna all'elenco

Rinnovata la collaborazione tra Lapam e l’Istituto Cavazzi di Pavullo

11 Novembre 2015

Giovani preparati e informati sulla realtà economica e sulle opportunità del mercato del lavoro; non è solo un compito del sistema educativo e della istruzione scolastica, ma anche un' opportunità per le imprese e per il sistema economico locale.

In questa prospettiva si sono mossi l' Istituto Cavazzi di Pavullo e Lapam, nel corso di due incontri che hanno visto un confronto a tutto campo sulle diverse possibilità di collaborazione a favore di studenti, famiglie e imprese locali.

Tutto questo nel segno anche della nuova Legge 107 "Buona Scuola", che assegna all' alternanza scuola/lavoro un ruolo nuovo e più ampio nella formazione di una cittadinanza attiva dei giovani, in cui le competenze lavorative e le esperienze pratiche necessariamente integrano le conoscenze teoriche; per tutti i giovani, quindi sia per gli indirizzi di studi professionali e tecnici, sia per quelli liceali. Il sistema economico delle imprese diventa quindi un partner necessario, come dire un "titolare fisso" della squadra di educatori che formano le competenze di cittadinanza delle giovani generazioni attraverso la costruzione delle competenze lavorative e professionali. I primi due incontri svoltisi hanno già dato alcuni primi frutti di questa collaborazione. Infatti sono già stati programmati sia gli incontri di introduzione e presentazione del tessuto economico locale, con le sue specificità, sia le simulazioni dei colloqui di selezione/lavoro. Questi ultimi sia in lingua italiana sia in lingua inglese, in quanto le competenze linguistiche risultano sempre più una skill necessaria e sempre più richiesta e gradita alle imprese. Sono state gettate anche le basi per ulteriori collaborazioni riguardanti il "marketing turistico locale" e la predisposizione di un business plan per le cosiddette "start up giovanili".

"Con questo progetto Lapam si fa carico del proprio ruolo di Associazione di rappresentanza degli interessi del piccole e medie imprese, ma anche delle responsabilità di un agente di sviluppo locale come è e vuole essere la nostra Associazione – sottolinea Graziano Cantergiani, presidente Lapam di Pavullo -. Nessuno si può permettere di strappare questo vincolo che lega le diverse generazioni, che hanno interessi comuni e non contrastanti, come spesso si vuol far credere. Per questo cerchiamo di mettere i giovani nelle condizioni migliori di imparare; perché noi sappiamo che le competenze lavorative si fanno solo con l' esperienza".

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This