Torna all'elenco

Appennino In: un progetto Lapam per la valorizzazione delle imprese. Sono già oltre 100 le adesioni

L’Appennino Modenese è pronto per ‘le vacanze’.

Non proprie, naturalmente, ma per fare vivere a turisti e visitatori una stagione estiva e autunnale 2020 di grande qualità. Per questo Lapam ha creato ‘Appennino In – La mappa delle eccellenze territoriali’, un progetto di marketing territoriale per sostenere le imprese dei settori interessati al turismo: ricettività, ristorazione, enogastronomia, servizi di supporto ai visitatori, commercio, artigianato artistico e di servizio. E non solo, l’obiettivo del progetto è anche quello di valorizzare i punti di interesse territoriale, quali parchi, eccellenze architettoniche e naturalistiche, punti per escursionisti e famiglie.

La mappa: Appennino In

La mappa è facilmente consultabile attraverso lo smartphone e per tutte le informazioni (comprese quelle per aderire al progetto da parte delle imprese interessate) è possibile andare al seguente articolo.
pochi giorni oltre cento aziende hanno già aderito al progetto, e oltre alle imprese anche sentieri, percorsi, punti di interesse, grazie alle diffuse e consolidate mappe di Google l’Appennino modenese scopre i suoi segreti. Che l’emergenza Covid-19 abbia inciso nella scelta di una vacanza a corto raggio è fuori discussione, ma in base a quello che si è visto nelle ultime settimane, non è raro imbattersi in visitatori provenienti da altre province dell’Emilia Romagna, se non della Toscana e della Lombardia.

Mappa – Appennino In

Le seconde case e le case vacanza sono praticamente sold out ma anche gli alberghi hanno fatto uno sforzo straordinario per mantenere alta la qualità del servizio alla clientela nel massimo della sicurezza e rispetto dei protocolli anti contagio.
in questi giorni ha scritto a tutti i sindaci dei comuni dell’Appennino per promuovere l’iniziativa e per renderla pubblica anche sui canali dedicati dei singoli comuni. Il presidente Lapam Gilberto Luppi, che ha firmato la lettera, spiega: “Abbiamo deciso di investire tempo e risorse in questo progetto perché crediamo nel nostro Appennino e nel nostro territorio, ed intendiamo impegnarci direttamente per supportare le aziende in questo difficile periodo post Covid-19. Un progetto come questo è importante anche nell’ottica di un turismo destagionalizzato, un obiettivo che il nostro Appennino deve porsi come prioritario”.
Francesco Monduzzi, responsabile sindacale Lapam del Frignano, nonchè coordinatore del progetto: “Abbiamo deciso di intraprendere questa sfida per impegnarci in prima linea nella promozione del territorio, le aziende hanno fatto uno sforzo straordinario per farsi trovare pronte e a norma con i protocolli regionali, era giusto che anche noi ci impegnassimo per il rilancio dell’Appennino. Per noi l’Appennino va da Zocca a Frassinoro, senza escludere nessuno dei nostri meravigliosi comuni. In questo senso auspichiamo che questo progetto contribuisca alla consapevolezza da parte di tutti gli stakeholders territoriali di quanto sia importante la promozione unitaria di tutto il nostro territorio anche mediante un unico brand. Molto spesso la promozione territoriale ricalca, come è naturale che sia, i confini amministrativi degli enti locali e comuni committenti. Da parte nostra l’Appennino è uno soltanto e non vogliamo lasciare nessuno indietro nella valorizzazione territoriale, del resto la qualità dell’offerta ricettiva ed enogastronomica è all’altezza della sfida, e anche dal punto di vista dell’animazione siamo ben posizionati”.

Lapam promuoverà il progetto anche attraverso i propri canali, oltre che tramite campagne pubblicitarie mirate.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This