Torna all'elenco

Attività funebri: l’entrata in vigore delle nuove disposizioni rinviata a fine anno

Con la delibera di Giunta Regionale 582 del 3 giugno 2020, (allegata e scaricabile in fondo alla notizia) Regione Emilia-Romagna ha prorogato al 31 dicembre 2020 l’entrata in vigore delle disposizioni, di cui alla Delibera 1678/2019, in materia di riordino dell’esercizio dell’attività funebre e di accreditamento delle imprese funebri operanti in strutture sanitarie pubbliche e private accreditate.

proroga è stata disposta in quanto la situazione eccezionale per il settore sanitario e funebre, determinata dallo stato di emergenza causato dall’epidemia Covid-19, non consente di attuare le deliberazioni previste dalla delibera della Giunta Regionale 1678/2019 entro il 28 giugno 2020.

scritto in precedenza in questo articolo, il riordino dell’esercizio dell’attività funebre prevedeva, tra le altre cose, nuove procedure legate all’accreditamento e all’identificazione del personale delle imprese, oltre ad una serie di obblighi per le aziende sul versante del personale dipendente.

Così Daniele Casolari, coordinatore sindacale Lapam: “Il rinvio dell’entrata in vigore delle nuove procedure era doveroso, era impensabile implementarle entro la fine di giugno. Restano il fatto che le previsioni della Delibera 1678 non ci piacevano allora e non ci piacciono ora. Siamo sempre stati per il contrasto alla corruzione e la trasparenza, ma anche per la concorrenza ad armi pari tra piccole imprese e grandi realtà consolidate. Da questo punto di vista  è necessario che i nuovi adempimenti non creino delle barriere all’ingresso legate alla dimensione di impresa, ma lascino spazio alla libera competizione di tutte le realtà di questo settore di attività”

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria sindacale Licom Lapam ai seguenti recapiti: Stefano Gelmuzzi – 059/893111 – stefano.gelmuzzi@lapam.eu

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This