Torna all'elenco

Bando GAL B 1.1 Investimenti rivolti alle imprese a servizio del turismo – prorogata scadenza

Sottoazioni

B.1.1.1 – Qualificazione e diversificazione funzionale e organizzativa delle imprese turistiche ricettive
.1.1.2 – Qualificazione e diversificazione funzionale e organizzativa delle piccole attività di servizio per un turismo sostenibile

Beneficiari

B.1.1.1 – Microimprese singole e associate che esercitano l’attività di cui al Titolo II della L.R 16/2004 e s.m.i.
.1.1.2 – Microimprese singole e associate che esercitano attività a servizio del turismo

Aree di intervento

L’azione è applicabile solamente nelle seguenti aree:
Provincia di Reggio Emilia – Comuni ammessi: Baiso, Canossa, Carpineti, Casina, Castelnovo Ne' Monti, Toano, Ventasso, Vetto, Viano, Villa Minozzo.
Provincia di Modena – Comuni ammessi: Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Guiglia, Lama Mocogno, Marano sul Panaro, Montecreto, Montefiorino, Montese, Palagano, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Prignano sulla Secchia, Riolunato, Serramazzoni, Sestola, Zocca.

Tipologia di investimenti ammissibili

– Recupero, trasformazione, ristrutturazione, ampliamento e manutenzione straordinaria necessarie alla riqualificazione delle strutture di servizio esistenti;
– Installazione di nuovi arredi e/o attrezzature finalizzate alla qualificazione dei servizi a supporto del turismo;
– Realizzazione di nuovi servizi quali per esempio centri fitness, centri benessere, aree giochi, piccoli impianti sportivi e ricreativi esterni, sale di intrattenimento,riqualificazione aree cortilive esterne, punti informativi turistici, depositi per attrezzi escursionistici, internet-point.), attraverso il recupero parziale o integrale di strutture edilizie pre-esistenti;
– Acquisto di attrezzi per le attività escursionistiche , comprese biciclette e biciclette a pedalata assistita, eMTB;
– Acquisto e installazione di attrezzature per l’accesso alla banda larga, per installazione di WIFI e di HW e SW finalizzati alla gestione ricettiva;
– Interventi immateriali di promo commercializzazione aziendali, realizzazione di nuovi siti web aziendali e introduzione dell’e-commerce;
– Spese generali e tecniche, nel limite massimo del 10% del PI.

Importi progetti

B.1.1.1 – Possono accedere al bando unicamente le aziende che propongono investimenti di dimensione finanziaria minima di € 25.000 e massima di € 250.000.
.1.1.2 – Possono accedere al bando unicamente le aziende che propongono investimenti di dimensione finanziaria minima di € 20.000 e massima di € 100.000.

Durata progetti

12 mesi + eventuale proroga di 90gg+90gg gg max

Spese elegibili

Gli investimenti devono essere realizzati successivamente alla presentazione domanda di sostegno

Contributo Concedibile

50% della spesa ammissibile in  regime “de minimis”

Risorse disponibili

B.1.1.1 – 1.300.000 euro
B.1.1.2 – 250.000 euro

Scandenza per presentazione domande

La scadenza del bando è prevista per il ​22/11/2017​.

Informazioni

Per maggiori informazioni contattare secofin@lapam.eu

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    News correlate

    Share This