Torna all'elenco

Il Comune di Vignola ha stanziato dei contributi per le imprese colpite dall’emergenza Covid-19

Il Comune di Vignola ha stanziato 100mila euro di contributi a fondo perduto, rivolti alle imprese commerciali danneggiate dalle conseguenze dell’emergenza Covid-19. Per accedere alle risorse messe a bando è necessario presentare domanda scritta entro il 25 marzo 2021, all’indirizzo PEC del Comune di Vignola: comune.vignola@cert.unione.terredicastelli.mo.it
In questa notizia vediamo nello specifico a chi è rivolto il bando e come fare domanda.

A chi è rivolto

Il contributo è riconosciuto ad attività che hanno subito un calo dei ricavi maggiore o pari al 30% tra il 2019 e il 2020. In particolare le risorse stanziate possono essere richieste da imprese individuali o società, con sede operativa nel Comune di Vignola, in regola con il versamento dei contributi camerali, i tributi comunali, con un fatturato inferiore ai 400mila euro e non soggette a sanzioni penali o amministrative. Nello specifico possono fare richiesta di contributo:

  • le attività commerciali al dettaglio di vicinato di ogni natura, con superficie di vendita fino a 250 mq, escluse le alimentari e la attività comprese nell’allegato 1) al Dpcm 11 marzo 2020;
  • i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, a esclusione delle mense e dei catering;
  • le attività artigianali e di servizio, con vendita al pubblico dei propri prodotti, quali pizzerie, gelaterie, rosticcerie, etc;
  • le attività di servizi alla persona (acconciatori, estetisti, tatuatori, ecc), fatta eccezione per quelle comprese nell’allegato 2) al DPCM 11.03.2020;
  • le agenzie di viaggi;
  • le strutture ricettive alberghiere, extralberghiere, agriturismi, bed & breakfast, etc;
  • le palestre e altri impianti sportivi gestiti in forma d’impresa
  • le imprese connesse alla fornitura di merci non alimentari e servizi ad alberghi e ristoranti, come lavanderie, fornitori di materiali di consumo, etc.

Le risorse a disposizione

Come detto il plafond del bando ammonta a 100mila euro. Le risorse saranno stanziate seguendo tre tipologie di intervento:

  • La maggior parte del fondo, 65mila euro, verrà erogato in contributi a fondo perduto da 1.000 euro, rivolti alle imprese che hanno subito una riduzione del fatturato di vendita, tra il periodo 1°gennaio 2019 – 31 dicembre 2019 e il periodo 1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2020 di almeno il 30%, assegnato sulla base della graduatoria che verrà stilata tra le aziende partecipanti e aventi diritto, attive alla data del 1° gennaio 2019.
  • Un contributo, per complessivi 25mila euro, erogato a titolo di rimborso del 50% per le spese sostenute per adeguarsi alla normativa anti Covid, fino a un importo massimo complessivo di 500 euro, assegnato sulla base della graduatoria che verrà redatta in ragione del maggior importo di spese sostenute e ammissibili documentato, con precedenza alle neoimprese.
  • Un contributo, per complessivi 10mila euro, destinato a alle nuove imprese delle tipologie ammesse dal bando, nate dopo il 1° gennaio 2019, fino a un importo massimo di 350 euro, che siano state costrette alla chiusura a causa delle misure anti Covid-19.

Come fare richiesta di contributo

Come specificato sopra, per fare richiesta di contributo, è necessario presentare domanda scritta entro giovedì 25 marzo 2021, inviando l’allegato B compilato in ogni sua parte (lo trovate qui sotto ndr.) all’indirizzo PEC del Comune di Vignola: comune.vignola@cert.unione.terredicastelli.mo.it

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This