Torna all'elenco

BONUS CASA: il chiarimento dell’Agenzia delle Entrate su mancata o tardiva comunicazione all’ENEA

Con la  risoluzione n. 46 del 18 aprile 2019, l’Agenzia delle entrate ha finalmente chiarito quali sono gli effetti derivanti dalla mancata trasmissione all’Enea delle informazioni sugli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano risparmio energetico, escludendo che il mancato o tardivo invio dei dati comporti la perdita del diritto alle detrazioni.

Ancora, il mancato o tardivo invio, ad oggi, non comporta l'applicazione di nessuna sanzione, ma ricordiamo che trattasi di comunicazione obbligatoria e che, in futuro, potrebbe essere introdotto un quadro sanzionatorio a riguardo, anche alla luce di un eventuale "blocco" della trasmissione di tali dati.

Ricordiamo che:

con la Legge di Bilancio 2018 il Legislatore ha aggiunto nell’art. 16 del D.L. n. 63 del 2013 il comma 2-bis: “Al fine di effettuare il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico conseguito a seguito della realizzazione degli interventi di cui al presente articolo, in analogia a quanto già previsto in materia di detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici, sono trasmesse per via telematica all’Enea le informazioni sugli interventi effettuati…”;

il sito internet è stato reso disponibile dall’Enea soltanto in data 21 novembre 2018, prevedendo che, per tutti gli interventi dal 1 gennaio 2018 al 21 novembre 2018, la trasmissione dovesse essere effettuata entro 90 giorni dalla suddetta data. In considerazione delle richieste avanzate da Confartigianato, unitamente ad altri operatori, è stata tuttavia concessa una proroga dei termini fino al 1° aprile 2019;

a regime (ovvero per gli interventi terminati nel 2019) la trasmissione dovrà invece avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Tuttavia, se la data di fine lavori è compresa tra il 1 gennaio 2019 e l’11 marzo 2019, il termine di 90 giorni decorre dall’11 marzo 2019, giorno di messa on line del sito.

Non tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia devono essere oggetto di comunicazione, essendo prevista esclusivamente la trasmissione dei dati riguardanti gli interventi edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili. 

Tutte le informazioni sono disponibili sul portale ENEA all'indirizzo: https://detrazionifiscali.enea.it/

INFORMAZIONI

Arch. Letizia Budri – Responsabile Categoria Impianti Lapam
059 893 111

Allegati

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This