Torna all'elenco

Alibaba alla ricerca del “made in Italy”

Lo scorso 10 dicembre ICE, agenzia per il commercio estero, Alibaba e Confartigianato Imprese hanno presentato “Made in Italy Pavillion”, una vetrina del marketplace cinese dedicata alle imprese italiane. Lo scopo dichiarato è quello di favorire gli scambi b2b (business to buisness) delle imprese italiane. 

A quante e quali imprese si rivolge il progetto

Nelle intenzioni dei promotori il progetto si rivolge ad imprese strutturate e con esperienza nel commercio online e internazionale. Il numero di imprese aderenti è inoltre fissato, in un primo tempo, a 300 imprese (100 del comparto agroalimentare, wine, etc… 100 del comparto moda, beauty, design, home, etc… e 100 specializzate in “machinery” (macchinari, prodotti medicali, meccanica) e “industrial” (attrezzatura da ufficio, materiali da imballaggio, materiali di stampa, metal packaging).

Le aziende selezionate, verranno inserite nel portale gratuitamente per 24 mesi e godranno di una serie di facilitazioni: 

– creazione del proprio un account sul portale Alibaba.com per un periodo di 24 mesi;
– supporto “Premium Membership”;
– contributo da parte di Alibaba.com del 20% sul budget pubblicitario delle imprese;
– supporto linguistico;
– supporto personalizzato e programma di formazione con account manager Alibaba dedicato.

Come avviene la selezione delle imprese

L’accesso avviene sulla base di requisiti di partecipazione studiati da ICE e Alibaba per selezionare aziende con sede legale in Italia e marchi associati all’italianità, i cui prodotti siano conformi alla normativa prevista per i prodotti made In Italy in grado di sostenere la sfida del mercato digitale. Per cui è necessario:

– Aver sviluppato fatturato nei mercati esteri;
– Avere già attivo un canale di vendita digitale proprio o su un qualsiasi marketplace;
– I prodotti devono rientrare nelle categorie ammesse;
– Avere almeno una risorsa umana dedicata al progetto che parli inglese e che dedichi almeno 5 ore settimanali al progetto;
– Essere in possesso di un titolo di proprietà intellettuale registrato o avere avviato l’iter;
– Suggerito caricare almeno 15 prodotti sul proprio account aziendale

Iscrizioni 

Per partecipare e inviare la propria candidatura, CLICCA QUI
In allegato la circolare ICE con tutti i dettagli del progetto. 

Per maggiori informazioni

Matteo Roversi
Referente ufficio export
matteo.roversi@lapam.eu
059 893111

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This