Torna all'elenco

Edicole: bonus di 1000€ per gli esercenti di punti vendita esclusivi

Un bonus una tantum da 1000 euro per gli esercenti di punti vendita esclusivi di giornali e riviste ad esclusione di chi percepisce reddito da lavoro, é quanto previsto dal decreto legge n. 137/2020, convertito con modificazioni in legge n. 176/2020:

“A titolo di sostegno economico per gli oneri straordinari sostenuti per lo svolgimento dell’attività durante l’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del COVID-19, alle persone fisiche esercenti punti vendita esclusivi per la rivendita di giornali e riviste, non titolari di reddito da lavoro dipendente, è riconosciuto un contributo una tantum fino a 1.000 euro, entro il limite di 7,2 milioni di euro per l’anno 2021, che costituisce tetto di spesa.”

Nel caso le risorse non fossero sufficienti, le stesse saranno ripartite tra i beneficiari in misura proporzionale al contributo spettante.

La nota del dipartimento

Una nota del dipartimento per l’informazione e l’editoria fa sapere che dal 21 gennaio 2021 alle ore 10 sino al termine di scadenza, fissato dalla legge al 28 febbraio 2021, sarà attiva la procedura informatica accessibile nell’area riservata del portale www.impresainungiorno.gov.it per la presentazione delle domande per il nuovo “bonus” dedicato ai rivenditori di giornali e periodici.

Il bonus è disciplinato dall’articolo 6-ter del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito con modificazioni dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è possibile contattare il referente dell’Ufficio Bandi di Lapam Confartigianato

Luca Prati: referente ufficio bandi
luca.prati@lapam.eu
059 893 262

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    News correlate

    Share This