Torna all'elenco

La Germania alla ricerca della Meccanica made in Italy

19 Dicembre 2018

La Germania continua ad essere un partner commerciale strategico per il nostro Paese e per la nostra regione, per cui rappresenta il secondo mercato di sbocco per il settore in questo 2018 (leggi qui l'analisi di R&I). 

Una collaborazione proficua che si rafforza di anno in anno anche grazie a strumenti messi a disposizone da parti terze. Uno di questi è il progetto promosso dalla Camera di Commercio Itala Tedesca che entro il 31 gennaio 2019, sta selezionando potenziali fornitori italiani per conto di alcune aziende tedesche di eccellenza, interessate ad avviare collaborazioni a medio e lungo termine.

In particolare sono richiesti fornitori attivi nel settore metalmeccanico, injection moulding, pressure vessels, mobili per ufficio, per officine e magazzini.

La Germania alla ricerca del meglio del made in Italy

Le imprese selezionate incontreranno – il 19 e 20 marzo 2019 –  le aziende tedesche presso una sede della Camera di Commercio Italo tedesca (cat.1) o presso la propria sede (cat.2). in occasione della seconda edizione di “German buyers meet Italy’s best”, l'evento B2B organizzato in collaborazione con BME, l’associazione tedesca che si occupa di Supply Chain Management, Procurement and Logistics e che raggruppa circa 9600 soci con un volume di acquisto totale di € 1.250 miliardi. (Qui è possibile avere maggiori dettagli sulle singole richieste e i disegni tecnici messi a disposizione dai buyer).

Candidatura

Le imprese italiane interessate potranno candidarsi entro il 31 gennaio 2019 compilando il modulo di adesione disponibile al seguente link. Durante la compilazione del modulo online è necessario allegare il file Excel disponibile qui, compilato in ogni sua parte.

I candidati sono invitati ad allegare anche una loro presentazione aziendale in lingua inglese o altre specifiche tecniche per permettere ai singoli buyer una migliore valutazione delle potenzialità di collaborazione.
partecipazione alla fase di candidatura prevede il pagamento anticipato di una quota forfettaria di 85€ + Iva.

I profili dei candidati italiani verranno inviati a tutti i buyer tedeschi aderenti al progetto. Le aziende italiane sono comunque invitate a segnalare le loro preferenze nel modulo di candidatura.
bene: Il pagamento della quota non garantisce la selezione da parte dei buyer, ma dà diritto a ricevere i nominativi di tutte le società tedesche partecipanti all'iniziativa al termine dell’evento.

Per maggiori informazioni

Livio Lazzari
categoria Meccanica Lapam
livio.lazzari@lapam.eu
893111

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This