Torna all'elenco

La meccanica “Made in Emilia Romagna” regge al rallentamento dell’export

17 Ottobre 2018

L'export della nostra Regione segna un lieve calo rispetto all'anno passato.
È quanto rilevato da R&I, Ufficio studi carpigiano che ha analizzato i dati sulle esportazioni del comparto meccanico della nostra Regione nel primo semestre 2018, riscontrando alcuni dati in controtendenza rispetto allo stesso periodo del 2017.
primi sei mesi dell'anno le esportazioni di prodotti metalmeccanici dell’Emilia-Romagna ha infatti registrato una crescita significativa, pari al +5,9%, ma inferiore a quella dell’analogo periodo dell’anno precedente (+7,8% nel 1° semestre 2017).
crescita tendenziale dell’export è dunque inferiore a quella del 2017 in quasi tutti i comparti della metalmeccanica ad eccezione del comparto 25 – Prodotti in metallo, comprensivo di numerosi prodotti intermedi realizzati dalle imprese di subfornitura e del 30 – Altri mezzi di trasporto – dovuto all’aumento delle esportazioni della nautica a fronte di una leggera flessione di quelle del motociclo.Nei primi sei mesi del 2018 i comparti che registrano tassi di crescita delle esportazioni superiori alla media sono il 25 – Prodotti in metallo, 24 – Metallurgia, 26 – Elettronica, elettromedicali e 27 – Apparecchiature elettriche.

L'Europa è il bacino dove si consolida l'export

Osservando le esportazioni per macroaree di sbocco emerge chiaramente come le esportazioni di prodotti metalmeccanici dell’Emilia-Romagna siano aumentate maggiormente verso i paesi UE28, +8,5%, mentre verso gli Extra-UE siano cresciute soltanto del +2,9%.
allo stesso periodo dell’anno precedente si nota poi un rallentamento della crescita in entrambe le macroaree, ma più accentuato nei paesi Extra UE.
1° semestre 2017, la crescita fu, rispettivamente, del +10% UE28 e + 5,3% Extra-UE.
alle dinamica nazionale la nostra regione mantiene buone performance
1° semestre 2018 l’export italiano di prodotti metalmeccanici è aumentato, infatti, del +3,7%, mentre quello dell’Emilia-Romagna del +5,9%
specifico R&I segnala una crescita in quasi tutti i comparti della metalmeccanica regionale ad eccezione del 24 – Metallurgia e del 30 – Altri mezzi di trasporto – che a livello nazionale hanno mostrato andamenti migliori. Il comparto degli Altri mezzi di trasporto vede, a livello nazionale, una forte crescita dell’export sia nella nautica sia nell’aerospazio.
macroaree di sbocco delle esportazioni di prodotti metalmeccanici sono abbastanza simili fra Italia ed Emilia-Romagna, con un’incidenza dei paesi UE 28 pari, rispettivamente, al 57% e al 54,8%. L’industria metalmeccanica regionale esporta in proporzione leggermente più elevata nei paesi Extra-UE.

I Paesi dove cresce la domanda

La composizione delle esportazioni per comparto evidenzia la specializzazione dell’industria metalmeccanica dell’Emilia-Romagna. Il comparto 28 – Macchinari e apparecchiature – sviluppa una quota di export molto superiore alla media nazionale: il 51,3% rispetto al 38,6%.
questo comparto, articolato al suo interno e formato da molteplici prodotti, la crescita dell’export regionale è stata molto più elevata della media italiana (+5,3% contro +1,2%), evidenziando un vantaggio competitivo dei prodotti “made in Emilia-Romagna”.
rileva il centro studi i primi dieci paesi di sbocco delle esportazioni dell’Emilia-Romagna per questo comparto sono: Stati Uniti, Germania, Francia, Spagna, Cina, Regno Unito, Polonia, Russia, Turchia e Belgio.
questi dieci paesi, i tassi di crescita dell’export più elevati si sono registrati verso gli Stati Uniti, la Germania e la Francia, mentre verso Turchia e Russia le esportazioni sono diminuite.

Per maggiori informazioni
Lazzari
categoria Meccanica
livio.lazzari@lapam.eu
893111

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This