Torna all'elenco

Licom: «Troppi furti, più controlli e certezza pena»

20 Febbraio 2015

L' ennesimo furto subito martedì da una tabaccheria in via Viterbo è l' occasione per Licom di fare il punto sulla situazione della sicurezza in città.

«In questo caso non è servito l' allarme anti intrusione perimetrale e, onestamente, il commerciante derubato non poteva fare di più per la sicurezza – afferma Rita Cavalieri, presidente provincia Licom -.
solidali con lui e con gli altri esercenti che subiscono furti e rapine che, è paradossale, faticano poi a tornare ad assicurarsi nonostante prendano misure costose e di ultima generazione per la sicurezza del proprio negozio. E poi è purtroppo vero che più che di certezza della pena dobbiamo amaramente constatare che vi è la certezza (o quasi) dell' impunità. Se un ladro non viene colto in flagranza di reato rischia pochissimo».
fare da eco è Silvia Manicardi, presidente Lapam della Zona di Modena: «Purtroppo la zona in questione è, in questo momento, particolarmente fragile, un po' come tutte le periferie di Modena. Il controllo di queste aree, il rilancio e la riqualificazione dei centri commerciali di vicinato, attraverso maggiore illuminazione, video sorveglianza e altri presidi del territorio sono misure importanti, anzi decisive, presenti, fra l' altro, nel programma dell' amministrazione comunale».
«La situazione è molto delicata, come associazione cerchiamo di aiutare i commercianti a fare fronte – conclude Rita Cavalieri – anche con i corsi sulla sicurezza. E' necessario che tutti, istituzioni, associazioni e cittadini stessi, alzino il livello di attenzione e facciano quanto è possibile».

La Nuova Prima Pagina – 20 Febbraio


Dal 1972 i commercianti di Licom (Libero Commercio Modenese) sono federati in Lapam Federimpresa. Il commercio e i servizi sono settori determinanti per il dinamismo del sistema modenese, settori che richiedono attenzione e tutela. La stessa attenzione e la stessa tutela che Licom offre da 35 anni agli imprenditori di commercio e servizi che sono ormai diverse migliaia.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This