Torna all'elenco

Regolamento Impianti Termici della Regione Emilia Romagna – CRITER

schema di regolamento in materia di esercizio, conduzione, manutenzione, controllo ed ispezione degli impianti termici

la Regione Emilia Romagna con Delibera di Giunta Regionale n.1926/2016 (che trovate in allegato) ha pubblicato lo “schema di regolamento in materia di esercizio, conduzione, manutenzione, controllo ed ispezione degli impianti termici” di cui all'art 25-quarter della LR 26/2004 e s.m. Ora, essendo un atto regolamentare, la delibera dovrà essere approvata dall'assemblea legislativa.

Come citato dall'Arch. Stefani della Regione:

“..l'approvazione da parte della Giunta Regionale dello schema di regolamento è l'inizio del percorso di adozione, che prevede ancora l'esame da parte dell'Assemblea Legislativa ai sensi dell’art. 28 comma 4, lettera n) dello Statuto Regionale, la successiva adozione che avverrà con Decreto Presidenziale ed infine la pubblicazione sul BUR. Solo a pubblicazione avvenuta il regolamento assumerà valenza giuridica.”

Il Regolamento di attuazione recepirà la delibera 1578 del 2014 che ha introdotto il nuovo Libretto di Impianto e i Rapporti di controllo di efficienza energetica, dando nel contempo avvio all’istituzione del CRITER, il Catasto Energetico degli Impianti Termici in Emilia Romagna.

Il testo della Delibera approvata dalla Giunta in cui viene definitivamente introdotto CRITER prevede tra i vari punti l’entrata in vigore posticipata al 1 Aprile 2017 (art 27) e la modalità di trasmissione unicamente in via informatica  (art 15 comma 11) del Rapporto di controllo tecnico dell’azienda manutentrice, previo accredito, mentre non è prevista la firma digitale.

Il nuovo comma 11 dell'art. 15, in merito alle modalità di trasmissione dei rapporti di controllo tecnico da parte delle imprese di manutenzione, che prevede che:

"la trasmissione del Rapporto ha luogo esclusivamente per via informatica mediante utilizzo del catasto regionale degli impianti termici CRITER: a tal fine, le imprese di installazione o manutenzione accedono al catasto regionale degli impianti termici CRITER utilizzando le procedure di identificazione e registrazione appositamente predisposte sulla base del sistema pubblico di identità digitale, ai sensi dell'art. 65 lett. b) del D.Lgs. 82/2005 e s.m."

è quindi prevista l'adozione di adeguate modalità di identificazione (credenziali di accesso rilasciate in base al sistema SPID), mentre non è previsto l'obbligo di invio con firma elettronica qualificata (firma digitale).

Un seminario per informare le imprese

Lapam Confartigianato Imprese con l'ente formativo accreditato Formart abbiamo organizzato un seminario gratuito per informare le imprese sulle novità introdotte dal Regolamento, sull'apertura del portale CRITER e sulle modalità di trasmissione dei libretti.

Quando e dove
seminario è previsto lunedì 29 maggio dalle ore 17:30 a Modena – Ulteriori dettagli

Allegati

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This