Torna all'elenco

“Spese non documentate”: la sopravvivenza del trasporto artigiano

"Siamo molto preoccupati per la situazione che riguarda gli importi delle deduzioni delle spese non documentate". Questo il commento del Presidente di Confartigianato Trasporti, Amedeo Genedani, il giorno dopo l’incontro al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti fra le Associazioni di categoria dell’autotrasporto e il Ministro Delrio.
"Il Governo si è impegnato a trovare una soluzione nell'arco di tre giorni a questa problematica e ciò va apprezzato, ma i tempi sono strettissimi e la questione è molto seria per le nostre imprese che non possono vedersi ridurre gli importi dell'agevolazione.

Ricordiamo, infatti, che nel verbale d'intesa siglato il 27 gennaio 2015 dal Governo con le Associazioni di categoria dell'autotrasporto, veniva affermato che la deduzione sarebbe stata garantita per gli stessi importi del 2013.

Per questo  non vogliamo tagli o riduzioni e ribadiamo con forza, ancora una volta, che l'autotrasporto artigiano, che Confartigianato Trasporti rappresenta, non può sempre sobbarcarsi da solo tutte le spese e vedersi ridotti quegli stanziamenti necessari per il proprio presente e il proprio futuro".

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This