Torna all'elenco

Torna Moda Makers, il rilancio è digital

Un’edizione interamente online per presentare le collezioni dell’Autunno/Inverno 2021/22 èquella di Moda Makers Digital che si inaugura mercoledì 18 novembre a mezzanotte, la seconda digitale dopo 8 fiere fisiche.

La fiera digital

Trentasei aziende partecipanti, che potranno far visionare i propri campionari di moda femminile – composti da articoli di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla – ai compratori di tutto il mondo, senza che questi debbano spostarsi dai propri Paesi, perché potranno accedere alla piattaforma online che, appositamente creata e concepita per mettere in contatto imprese e buyers , garantisce la sicurezza sia dell’espositore che dell’acquirente.

Moda Makers Digital, alla sua seconda edizione, arriva dopo otto edizioni fisiche della manifestazione, ed è stata realizzata proprio al fine di poter consentire alle PMI del comparto moda di continuare a esporre le proprie creazioni ai clienti di tutto il mondo bypassando le limitazioni agli spostamenti internazionali imposti dalla pandemia di coronavirus.

Alla conferenza stampa di presentazione ha partecipato Il Dott. Sacerdoti responsabile dello sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese della Regione Emilia-Romagna, il quale ha spiegato che la regione ha cercato di intervenire nel modo più veloce possibile con diversi strumenti che verranno replicati e ampliati anche nel 2021, l’idea è quella di accompagnare le imprese lungo la transizione digitale anche verso strumenti quali e-commerce e marketplace con iniziative di formazione e attraverso bandi a fondo perduto per le imprese. L’idea per il 2021 è quella di supportare eventi di stampo internazionale tra cui anche Moda Makers.

I commenti delle imprese del settore

Roberto Guaitoli presidente Lapam Moda ha spiegato come Moda Makers, grazie alla tempistica particolare che la caratterizza, abbia avuto il vantaggio di essere stata la prima fiera ad essersi trasformata digitalmente, dando la possibilità di mostrare come questo sia un gruppo che funziona e che l’unione fa la forza:

“tutti conosciamo il momento particolare ma crediamo che con un’ulteriore aiuto da parte di tutti i soggetti presenti in questa conferenza stampa si possa aiutare a far crescere Moda Makers”

Federico Poletti della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e associato Lapam ha poi ricordato la centralità e l’importanza di questa iniziativa e ha rassicurato i presenti garantendo che il supporto della fondazione proseguirà anche per il prossimo anno.

Fabrizio Stermieri, imprenditore attivo nell’organizzazione di Moda Makers e titolare dell’azienda Paola Davoli associata Lapam, ha sottolineato come questo evento sia stato l’occasione per molte aziende di digitalizzare i propri campionari – cosa non scontata soprattutto per la nostra realtà territoriale – e quindi approcciarsi a un nuovo sistema di contatto con il cliente che nel futuro sarà centrale. 

Il vicesindaco Stefania Gasparini lancia un appello per il distretto: «Non possiamo nasconderci che questi siano stati mesi davvero complicati per le nostre aziende, e che le nubi all’ orizzonte siano ancora parecchie. Tuttavia la volontà di porre in essere tutte le misure possibili non è mai venuta meno. Il nostro tessuto produttivo non si è dato per vinto, Carpi Fashion System c’è stato. Ora tocca a tutti gli altri enti, a livello regionale e nazionale, far sentire, in maniera forte e assolutamente concreta, il proprio sostegno».

Moda Makers digital è un progetto promosso da Carpi fashion System e Consorzio Expo Modena con il contribuito di Lapam Confartigianato, Cna, Confindustria Emilia, Comune di Carpi e Camera di commercio di Modena e con il forte sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

Per maggiori informazioni

Francesco Po, referente sindacale Moda Lapam
059 893 111
francesco.po@lapam.eu

https://modamakers.it/it

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This