Torna all'elenco

A Fanano incontro tra Lapam e il Sindaco Muzzarelli

Il consiglio della nostra sede di Fanano ha incontrato il Sindaco Stefano Muzzarelli.

Abbiamo parlato di diversi temi – sottolinea il segretario Lapam Fanano, Daniele Grotti – è stata innanzitutto rimarcata l’importanza di far sì che il Cimone diventi una destinazione turistica unica, superando ogni tipo di campanilismo e gelosia tra i vari comuni coinvolti. Sempre a proposito di turismo è stato rimarcata l’importanza della formazione degli operatori che operano sul territorio: dalle guide per le e-bike, a quelle per l’escursionismo in genere, ma anche per camerieri, cuochi, esercenti e così via.

Abbiamo poi messo al centro l’urgenza di rendere ottimali almeno le due arterie principali di accesso al monte Cimone come la Fondovalle (da Modena sud a Fanano) e la Nuova Estense (da Modena Nord a Pavullo), due importanti collegamenti stradali che allo stato attuale sono in condizioni piuttosto deteriorate (“i tempi di percorrenza negli anni si sono allungati di molto” fa notare Grotti), mentre per le strade cosiddette ‘vicinali’ è sufficiente una manutenzione ordinaria, soprattutto tagliando rovi ai lati e coprendo le buche, e l’associazione non ritiene necessario realizzare nuove arterie.

Rimanendo sulle infrastrutture – ribadisce il segretario Lapam Fanano – abbiamo posto al Sindaco l’importanza assoluta del digitale: occorre in tempi brevissimi venga installata la fibra per aziende e cittadini, ma una fibra che raggiunga velocità adeguate ai tempi.

Tornando sul turismo abbiamo rimarcato l’importanza della destagionalizzazione, dell’importanza di mantenere l’inverno (attraverso lo sci ma anche il pattinaggio) e di spingere con forza sul turismo sostenibile green e slow tutto l’anno, con attività come bicicletta, trekking, e-bike, downhill, trail running.

Il Sindaco Muzzarelli ha rilanciato con il progetto di una ciclabile che da Marano salirebbe fino a Fanano ai margini del Panaro, con l’intenzione di collegare questa nuova ciclabile a Firenze. Un’altra idea molto interessante è stata proposta dal presidente Lapam Fanano, Matteo Baisi: classificare con le stelle anche degli appartamenti in affitto, in quanto allo stato attuale nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di appartamenti risalenti agli anni ’70, a volte con mobilio e servizi non all’altezza per una tipologia di turista che cambia e che richiede abitazioni e camere di alto livello e servizi adeguati agli standard migliori.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This