Torna all'elenco

Un’alleanza con la questura per la sicurezza di cittadini e imprese

18 Ottobre 2018

Incontro molto proficuo e denso di tematiche quello svolto tra la nostra associazione e il nuovo questore di Modena, Maurizio Agricola. Nel corso dell’appuntamento, presso la sede della Questura, i vertici dell’associazione e hanno potuto conoscere il nuovo Questore e hanno scambiato con lui una serie di importanti considerazioni per la sicurezza della nostra territorio, nell’ottica di una alleanza per la sicurezza di cittadini e imprese. Erano presenti il presidente Gilberto Luppi, il vicepresidente Amedeo Genedani e Rita Cavalieri, il segretario generale Carlo Alberto Rossi e alcuni funzionari dell’associazione.

Sicurezza e maggiori controlli 

L’associazione ha rimarcato le difficoltà che le aziende devono sopportare per far fronte agli episodi di micro criminalità, ma anche l’attenzione massima che deve essere mantenuta nei confronti dei pericoli di infiltrazioni criminali sul territorio.
sempre molto caldo è quello della sicurezza di commercianti e artigiani di servizio: è stato evidenziato come la prevenzione sia determinante, oltre che dell’importanza dell’utilizzo della video sorveglianza come deterrente contro la criminalità. Inoltre, a proposito della collaborazione tra forze dell’ordine e imprese, Lapam ha sottolineato l’importanza delle chat per la sicurezza e come il coordinatore delle chat sia in continuo contatto con le forze dell'ordine: il questore ha risposto sottolineando il proprio impegno per la collaborazione inter forze e con la polizia locale.

Il Presidente Luppi ha fatto rilevare che un comparto così importante come il territorio dell'Area nord non si è mai fermato nonostante il sisma, lavorando sotto le tende, ricostruendo in fretta e il Questore, che ha visitato la zona del cratere sismico, ha espresso la propria ammirazione per come le aziende hanno ricostruito tutto in fretta e meglio di prima, giungendo a dire che in alcune zone se non avesse saputo della devastazione del terremoto, mai si sarebbe immaginato una tragedia così recente. Inoltre l’associazione ha chiesto, a proposito del tema dell’autotrasporto, l'impegno a controllare i vettori esteri, perché i medesimi non violino le regole facendo concorrenza sleale a quelli regolari.

Il questore ha ringraziato l’associazione per la visita e ha spiegato che terrà in debita considerazione le istanze presentate da Lapam Confartigianato.

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This