Torna all'elenco

Video sorveglianza, il servizio Lapam a misura d’impresa

Cosa prevede la legge 

La normativa vigente sugli impianti di videosorveglianza ha il dichiarato intento di tenere insieme le necessità del datore di lavoro e il diritto alla salvaguardia della privacy di ogni dipendente.
questo equilibrio la normativa stabilisce che in nessun caso il datore di lavoro può utilizzare le telecamere di sorveglianza per controllare l’attività lavorativa e valutare la produttività dei propri dipendenti, ne’ tantomeno sfruttarle per giustificare eventuali provvedimenti disciplinari.

Partendo da questi presupposti il legislatore ha dunque previsto sanzioni molto severe, sia di tipo amministrativo che penale, per chiunque usi illegittimamente le telecamere di sorveglianza.
telecamere non possono quindi essere installate in ogni contesto lavorativo. Sono infatti numerosi i provvedimenti del Garante della Privacy contro l’utilizzo del controllo a distanza in bagni, spogliatoi e ambienti simili.
È poi vietato l’uso di telecamere finte a scopo di deterrenza perché contrario ai principi di liceità, necessità, proporzionalità e finalità stabilite dal legislatore stesso.

Come evitare sorprese

Per assicurare ad ogni associato, o impresa che ne faccia richiesta, una corretta installazione dell’impianto di video sorveglianza, Lapam fornisce un servizio di consulenza personalizzato e su misura di ogni esigenza, tenendo conto sia degli aspetti legati alla normativa sulla privacy, sia di quelli inerenti alla tutela dei diritti dei lavoratori.

Cosa è necessario verificare?

Prima di installare un impianto di videosorveglianza è infatti necessario:

– Informare lavoratori e visitatori esterni con apposite informative e cartelli;

– Posizionare le telecamere solo nelle zone a rischio, evitando di riprendere in maniera unidirezionale i lavoratori;

– Trovare l’accordo con le rappresentanze sindacali aziendali (RSA o RSU) o, in mancanza, con l’Ispettorato del Lavoro;

– Dotarsi di misure di sicurezza per la conservazione delle immagini.

Per una consulenza personalizzata e per accertarsi di aver eseguito correttamente ogni passaggio previsto dalla normativa, è quindi possibile richiedere assistenza presso la sezione Lapam più vicina (consulta la mappa)

Per maggiori informazioni

Manuel Reverberi
servizio Privacy
[email protected]
893256

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate