Torna all'elenco

Slot-Free: nuovi contributi per gli esercizi nel Comune di Modena

Il Comune di Modena – ha emanato un bando rivolto a tutti gli aderenti al marchio slot free ER istituito dalla Regione Emilia Romagna con legge regionale n° 5/2013 e suc. mod. per realizzare attività innovative mirate alla riqualificazione e promozione della propria attività.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili devono essere finalizzate a:

– migliorare l’immagine e la fruizione degli spazi, interni ed esterni del locale;
– ampliare e/o consolidare il prodotto e/o servizio offerto all’utenza;
– realizzare interventi di socializzazione ed animazione;
– riqualificare il sistema organizzativo e gestionale (ad es. adozione di nuove dotazioni
– informatiche, soluzioni tecnologiche);
– formare e qualificare il personale.

Sono ammissibili le spese, regolarmente documentate e rispondenti ai requisiti prescritti dal bando, comprese nell’arco temporale dal 1-1-2019 al 30-9-2019.

IL CONTRIBUTO E I REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

Il contributo è calcolato nella misura massima del 50% del valore delle spese ammissibili, al netto dell’IVA, e comunque per un importo non superiore a € 500.
presentare domanda i soggetti già dotati di marchio o che presentano domanda di adesione al marchio al momento della presentazione della domanda del contributo.
possono partecipare al presente bando coloro i quali hanno già ricevuti i contributi previsti dai precedenti bandi approvati con DG 480/2018 e 626/2018.

SCADENZA

La domanda di concessione del contributo deve pervenire all’ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze del Comune di Modena entro e non oltre il 31 luglio 2019 secondo le modalità previste nel bando.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria provinciale Licom :
Gelmuzzi – 366 7793719 – stefano.gelmuzzi@lapam.eu
Pignatti – 331 6700534 – marco.pignatti@lapam.eu

Allegati

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This