Torna all'elenco

Prorogate al 30 giugno le misure del decreto liquidità per le PMI

Le modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2022 hanno prorogato le misure previste dal DL Liquidità per il Fondo di Garanzia fino al 30 giugno 2022.

Alcune precisazioni

Rispetto alle modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2022 che hanno prorogato le misure previste dal DL Liquidità per il Fondo di Garanzia fino al 30 giugno 2022 precisiamo che:

  • a decorrere dal 1 aprile 2022 le garanzie sono concesse previo pagamento di una commissione una tantum da versare al Fondo di garanzia,
  • a decorrere dal 1 gennaio 2022 il Fondo potrà intervenire in favore delle operazioni finanziarie presentate rilasciando garanzie pari all’80%.

È stata inoltre prorogata al 30 giugno 2022 la possibilità di presentare richieste di garanzia per le operazioni fino a 30.000 euro in favore di enti non commerciali. Tra questi sono compresi quelli del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti.

A seguito dell’autorizzazione della Commissione Europea il Fondo può nuovamente rilasciare garanzie a favore delle richieste presentate ai sensi delle sezioni 3.1 e 3.2 del Temporary Framework (un quadro eccezionale e temporaneo volto a consentire agli Stati membri dell’UE di adottare misure di intervento nell’economia in deroga alla disciplina ordinaria sugli aiuti di Stato ndr).

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate