Torna all'elenco

Alluvioni e piene : il bando per le imprese danneggiate

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato il bando per la presentazione di domande di rimborso per i danni subiti dalle imprese in conseguenza degli eventi calamitosi dello scorso 12 dicembre 2017.

Beneficiari 

Possono presentare la domanda le imprese del commercio al dettaglio, della ristorazione, del settore ricettivo, dell'artigianato dei servizi alla persona, situate nei territori dei comuni interessati agli eventi alluvionali individuati nella delibera dei approvazione del bando : Campogalliano (MO), Brescello (RE), Colorno (PR)

Oggetto e misura del contributo

I contributi sono concessi per il riprostino degli immobili, la riparazione e il riascquisto dei beni mobili strumentali e la ricostruzione delle scorte connesse all'attività di impresa. L'accertamento dei danni provocati dagli eventi alluvionali deve essere comprovato e documentato attraverso una perizia asseverata. La determinazione della quota di rimborso sulle spese sostenute avviene a seguito di presentazione dell'istruttoria, e può arrivare al 100% dei costi ammessi.

Alla domanda vanno allegati altri documenti, tra i quali: i preventivi della o delle imprese affidatarie dei lavori di ripristino dell’immobile e i preventivi delle imprese fornitrici dei beni o dei servizi di riparazione o di altri servizi, l’eventuale documentazione fotografica dei danni subiti agli immobili, beni strumentali, beni mobili registrati o scorte. Nel caso venga presentata una domanda di contributo con richiesta contestuale di liquidazione, deve essere allegata la documentazione tecnica attestante l’avvenuta realizzazione degli interventi, ovvero l’attestazione di regolare esecuzione dei lavori svolti, il consuntivo dei lavori redatto sulla base dei prezzi effettivamente applicati al quale deve essere accluso, la documentazione contabile delle spese sostenute per il ripristino dei danni, con le relative quietanze di pagamento (copia degli estratti conto bancari o postali, con l’indicazione delle causali dalle quali si evinca che il pagamento è riferito alla fattura od altro documento fiscale presentato, ricevute bancarie (RI.BA), copie dei modelli F24 per i pagamenti relativi alle ritenute di acconto e altre forme che consentano la piena tracciabilità dei pagamenti.

A chi presentare la domanda e con che scadenza

L'istruttoria può essere presentata a partire da giovedì 18 gennaio 2018 al Comune interessato all'evento alluvionale ove l'impresa ha subito dei danni mediante PEC sottoscritta digitalmente, ed entro e non oltre il 6 febbrario 2018 (cioè 20 giorni dalla data di pubblicazione sul BURERT della delibera di istituzione del bando). Gli interventi per i quali si richiede il contributo debbono essere realizzati successivamente alla data degli eventi calamitosi e concludersi entro il 31 dicembre 2018.

 

Di seguito in allegato il testo integrale della Delibera di Giunta Regionale numero 20/2018 contenente le disposizioni di concessione dei contributi e la modulistica necessaria alla presentazione della domanda.

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alle sedi Lapam sul territorio.

Allegati

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This