Torna all'elenco

Ecoincentivi Bike to Work del Comune di Fiorano Modense

Il Comune di Fiorano ha pubblicato il progetto Bike to Work, sottoscrivendo la convenzione con la Regione Emilia Romagna, per incentivare la mobilità sostenibile con due misure di agevolazione: da un lato tramite un contributo a coloro che acquistano biciclette, anche a pedalata assistita o elettriche, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (monopattino), dall’altro incentivi a dipendenti di aziende pubbliche e private che si impegnino ad utilizzare la bicicletta in sostituzione dell’auto negli spostamenti casa-lavoro.

Contributi per l’acquisto di biciclette e mezzi per la mobilità sostenibile

Il Comune di Fiorano con il bando approvato con determinazione  n 272/2020 ha definito le modalità operative per attuare le misure incentivanti per una mobilità sostenibile attraverso un sostegno pari al 50% comprensivo di IVA del prezzo di vendita, e comunque non superiore a 200 euro a favore dei cittadini, residenti nel proprio Comune, che intendano acquistare biciclette, anche a pedalata assistita o elettriche, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (monopattino).

I monopattini a propulsione elettrica vengono individuati nei “monopattini che rientrano nei limiti di potenza e velocità” e cioè in una potenza massima di 0,5 kW e entro i 20 km/h (DM sulla micromobilità elettrica del 4 giugno 2019). Tutti i veicoli ammessi a contributo devono rispondere alle norme del Codice della Strada e alle altre norme nazionali ed europee in materia.

Beneficiari del contributo sono i residenti nel Comune di Fiorano Modenese risultanti tali al momento dell’acquisto, tenendo presente che è ammesso a contributo al massimo un solo mezzo per nucleo famigliare all’anno

Sono ammessi a contributo le spese sostenute a partire dal 20 maggio 2020, e non è ammessa la cumulabilità dei contributi comunali con quelli erogati da altri enti per l’acquisto dei medesimi mezzi (come ad esempio il Bonus Mobilità del Ministero dell’Ambiente).

Per fare la richiesta di contributo è necessario compilare il modulo di richiesta previsto dal bando che deve essere inviato, completo di tutta la documentazione e a cura dell’acquirente stesso, prioritariamente via Posta Elettronica Certificata PEC a comunefiorano@cert.fiorano.it o in subordine consegnato a mano previo appuntamento telefonico con il personale dell’Ufficio Protocollo del Comune di Fiorano Modenese contattabile mediante il recapito telefonico 0536/833225.

I contributi saranno concessi fino ad esautimento fondi.

In fondo alla pagina in allegato è possibile scaricare l’avviso pubblico con la modulistica per la presentazione delle domande di contributo.

Contributi per lavoratori di aziende pubbliche e private che si impegnano ad effettuare i tragitti casa-lavoro in bicicletta

Per la concessione dei contributi ai lavoratori che si impegnano ad effettuare i tragitti casa-lavoro in bicicletta, è necessario che a monte vi sia la stipula di un accordo tra il Comune di Fiorano Modenese e le aziende pubbliche e private del territorio, al fine di promuovere la mobilità casa-lavoro, mediante l’utilizzo della bicicletta tradizionale ed elettrica, in sostituzione dell’autoveicolo.
 
Possono presentare manifestazione di interesse (e dunque sottoscrivere l’accordo) le aziende pubbliche e private che hanno sede nel territorio comunale di Fiorano Modenese. Nello specifico, i Mobility manager aziendali, amministratori delegati, responsabili o titolari di Aziende che intendono aderire all’iniziativa, dovranno sottoscrivere con il Comune di Fiorano l’accordo, il cui schema è allegato in fondo alla pagina insieme al resto della modulistica..
 
L’incentivo chilometrico relativo allo spostamento casa-lavoro sarà erogato direttamente al dipendente nelle misura massima di 20 centesimi a km e nella misura massima di 50 Euro mensili cadauno. I contributi saranno erogati sino ad esaurimento delle risorse economiche pari ad Euro 8.639,32, salvo rifinanziamento della misura. L’impresa che sottoscrive la convenzione potrà eventualmente contribuire economicamente all’iniziativa mediante la costituzione di un fondo appositamente destinato, erogato direttamente ai propri dipendenti sulla base dei report trasmessi dall’APP e con modalità stabilite autonomamente.
 
Le istanze di manifestazione di interesse, da inviare mediante l’apposito modello (sempre in allegato), contenente i riferimenti dei dipendenti coinvolti nel progetto e corredate dalla documentazione richiesta, dovranno essere consegnate esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo comunefiorano@cert.fiorano.it
 
Il contributo verrà erogato direttamente al dipendente, al fine della quantificazione dei chilometri percorsi e quindi all’incentivo erogabile, il dipendente dovrà attivare una specifica applicazione gratuita sul proprio cellulare (APP), indicata dall’Amministrazione, che verificherà il tragitto, il mezzo utilizzato e le distanze percorse dall’abitazione alla sede di lavoro. A fine mese l’APP restituirà all’amministrazione comunale il report relativo ai tratti casa-lavoro percorsi dai dipendenti ed il calcolo dell’incentivo. L’Azienda dovrà verificare ed attestare che effettivamente il dipendente, nelle giornate indicate nel report, si sia effettivamente recato al lavoro.
 
Il Comune provvederà quindi a liquidare il contributo concesso direttamente sul conto corrente indicato dal dipendente che aderisce all’iniziativa, al raggiungimento della somma di 12€/mensili pari ad esempio ad un utilizzo della bicicletta negli spostamenti casa lavoro di 3km/giorno per 20giorni; eventuali somme inferiori saranno accorpate nella successiva mensilità. La liquidazione del contributo avverrà con bonifico intestato al dipendente, direttamente sul codice IBAN indicato dal richiedente nella domanda al netto delle commissioni bancarie trattenute dalla Banca.
 
L’erogazione dei contributi avverrà, sino ad esaurimento della somma stanziata per il corrente anno, pari ad € 8.639,32, salvo eventuale rifinanziamento della misura incentivante per le annualità successive.

In fondo alla pagina in allegato è possibile scaricare l’avviso pubblico con la modulistica per la manifestazione di interesse da parte delle imprese e la presentazione delle domande da parte dei lavoratori.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Sindacale Licom Lapam ai seguenti recapiti: Stefano Gelmuzzi – 059/893111 – stefano.gelmuzzi@lapam.eu

Si ricoda che, alternativamente al bonus Bike to Work, sarà a breve attivo il Bonus Mobilità del Ministero dell’Ambiente, per maggiori informazioni cliccare QUI

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This