Torna all'elenco

Fine delle agevolazioni destinate alle imprese che assumono lavoratori dipendenti

25 Novembre 2016

stop alle agevolazioni per le imprese che assumono lavoratori dipendenti

Dal primo gennaio 2017 verranno meno alcune misure agevolative destinate alle imprese che procedono ad assumere lavoratori dipendenti.

Nella Legge di Stabilità 2017 non viene riproposto lo sgravio contributivo biennale, in essere per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2016, limitando le disposizioni premiali all'assunzione di giovani, stager o tirocinanti formati in azienda o attraverso l'alternanza scuola – lavoro.

Pertanto le imprese che abbiano in animo di procedere ad assumere lavoratori a tempo indeterminato che non siano stati occupati nei sei mesi precedenti l'assunzione con la stessa forma contrattuale potranno godere dello sgravio contributivo introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 procedendo a dette assunzioni prima del termine dell'anno in corso.

stop incentivi per l'assunzione di lavoratori in mobilità

Dal primo gennaio 2017, inoltre, vengono abrogate le disposizioni che prevedono incentivi per l’assunzione dei lavoratori iscritti nelle liste di mobilità.

Gli incentivi attualmente in vigore potranno essere fruiti dalle imprese per le assunzioni, trasformazioni o proroghe effettuate fino al 31 dicembre 2016; ad esempio, non spetterà l’incentivo per un’assunzione intervenuta il primo gennaio 2017, anche se il lavoratore sarà stato iscritto nelle liste di mobilità il 27 dicembre 2016 e quindi anche se il lavoratore rimarrà titolare dell’indennità di mobilità per un determinato periodo oltre il 31 dicembre 2016.

Alle assunzioni, proroghe e trasformazioni che dovessero intervenire entro il 31 dicembre 2016 spetterà l’incentivo per la durata prevista dalle disposizioni abrogate, anche se l’incentivo dovesse scadere successivamente alla suddetta data; ad esempio, se il datore di lavoro assume il primo ottobre 2016 a tempo determinato per sei mesi un lavoratore iscritto nelle liste di mobilità, avrà diritto all’incentivo fino a marzo 2017; all’eventuale proroga del rapporto non potrà però più applicarsi l’incentivo previsto dalla disposizione abrogata.

Presso le Sedi di Lapam Confartigianato delle province di Modena e Reggio Emilia potrete ricevere tutte le delucidazioni e le informazioni al riguardo.

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This