Torna all'elenco

Equitalia: attenzione alle e-mail truffa

Equitalia invia le notifiche alle imprese solo attraverso la PEC

Ricordiamo che Equitalia invia le notifiche alle imprese solo attraverso la PEC (posta elettronica certificata che è equiparata alla raccomandata cartacea A/R) e non attraverso la normale posta elettronica; riportiamo un comunicato stampa dell'Ente di riscossione:

Messaggi E-Mail da mittenti falsi

Continuano ad arrivare segnalazioni di messaggi di posta elettronica con mittente:

fatture@gruppoequitalia.it
@sanzioni.it
@equitalia.it
@equitalia.it
@equitalia.online o simili

contenenti presunti avvisi di pagamento di Equitalia e che invitano a scaricare file, a utilizzare link esterni o a effettuare pagamenti.

da tempo è in atto una campagna di phishing

Equitalia ha avuto conferma dalla Polizia Postale che da tempo è in atto una campagna di phishing, cioè di tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate.

Equitalia è assolutamente estranea all'invio di questi messaggi e ha già presentato querela contro ignoti, pertanto raccomanda nuovamente di non tenere conto della e-mail ricevuta, di eliminarla senza scaricare alcun allegato e di non effettuare i pagamenti richiesti.

Informazioni

In ogni caso è possibile richiedere informazioni al call center di Equitalia al numero verde 800 178 078 o al numero 02 3679 3679 (secondo piano tariffario).

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This