Torna all'elenco

Rete Imprese: «La criminalità sta dilagando»

26 Ottobre 2014

Rete Imprese: «La criminalità sta dilagando»

Incontro tra Rete Imprese Italia di Modena (Lapam Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio Fam e Cna) e il prefetto sul tema della sicurezza. «Il problema della sicurezza costituisce per noi un’emergenza di questo Paese – commenta Silvia Manicardi, presidente di turno di Rete Imprese – per questo durante l’incontro abbiamo espresso tutta la nostra preoccupazione per quanto riguarda i fenomeni di rapine, accattonaggio violento e bullismo diffuso nelle strade della città. Anche dopo la conferenza stampa sullo stesso tema che abbiamo tenuto non più di due settimane fa, si sono verificate tre rapine a danni di imprenditori, di cui una particolarmente violenta. A Modena serve un maggior presidio dei quartieri da parte della Municipale e una reale lotta all'accattonaggio». Il Prefetto ribadendo che l'impegno profuso ha riscontrato un calo del 15% dei reati nell'ultimo anno, ha ribadito che Forze dell’ordine stanno lavorando sempre più su questi fenomeni, con un maggior presidio della città. Si è anche valutata concretamente l’installazione e l’utilizzo della videosorveglianza nelle aree critiche della città e un maggior presidio, soprattutto in centro storico nelle ore di apertura e chiusura delle attività commerciali. Il sindaco ha dato un profondo segnale di attenzione alle associazioni condividendo la proposta di intervenire con progetti mirati e certi dal punto di vista della tempistica volti alla riqualificazione e al recupero ambientale di alcuni quartieri e di edifici abbandonati che contribuiscono ad alimentare il crescente degrado.

Gazzetta di Modena 26 ottobre 2014


«La città è sempre più teatro di rapine e furti Serve un maggior presidio dei quartieri»

Incontro tra Rete Imprese Italia (Lapam, Confesercenti, Confcommercio Fam e Cna), prefetto e forze dell’ordine sull’emergenza sicurezza in città. «Il problema della sicurezza costituisce per noi una priorità assoluta — commenta Silvia Manicardi, presidente di turno — e per questo durante l’incontro abbiamo espresso tutta la nostra preoccupazione per come il capoluogo sia sempre più teatro di rapine, accattonaggio violento e bullismo. Occorre che l’intera comunità modenese si faccia carico del tema e che la politica abbandoni definitivamente il terreno della sottovalutazione accompagnata da analisi sociologiche nelle quali troppo spesso ci si rifugia quando non si è capaci di affrontare di petto un problema grave come quello della sicurezza. A Modena serve un maggior presidio dei quartieri da parte della municipale e una reale lotta all’accattonaggio che si sta caratterizzando con atteggiamenti aggressivi e potenzialmente pericolosi». Il prefetto, nel precisare un calo del 15% dei reati nell’ultimo anno, ha ribadito che forze dell’ordine stanno svolgendo un’azione di contrasto sempre più forte.

il Resto del Carlino MODENA sab, 25 ott 2014

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This