Torna all'elenco

Regione Emilia Romagna pubblica il bando Ristori 2

Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando (in allegato in fondo all’articolo) per il sostegno di alcune categorie di imprese. Il bando, ribattezzato Ristori 2, ha una dotazione complessiva di 13.350.000 di euro e si rivolge ad alcune categorie di attività, particolarmente colpite dalla crisi generata dalla pandemia. In particolare il provvedimento si articola in sette “Misure” per altrettante categorie beneficiarie. Eccole:

  • discoteche e sale da ballo (Misura 1);
  • commercio su area pubblica nelle fiere, ristorazione ambulante (Misura 2);
  • spettacolo viaggiante (Misura 3);
  • gelaterie, pasticcerie e altre attività da asporto e ristorazione (Misura 4);
  • palestre (Misura 5);
  • settore cinematografico (Misura 6);
  • imprese culturali (Misura 7).

Il provvedimento è molto articolato e per accedere ai ristori sono richiesti determinati presupposti, proprio per questo vi consigliamo di leggere il bando allegato. La Regione ha poi individuato in Unioncamere E-R, il soggetto idoneo alla pubblicazione e alla gestione del bando (qui la notizia pubblicata sul sito di Unioncamere ER, dove è possibile anche trovare le FAQ sul bando).

A chi si rivolge

Come detto sopra, il bando si rivolge ai soggetti economici individuati dalle sette “Misure”, che presentano determinati requisiti generali, tra cui:

  • sede legale o unità locale in Emilia-Romagna iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio competente e/o al Repertorio Economico Amministrativo (per le sole Misure, 6 e 7). Per la sola Misura 6 il requisito è circoscritto all’avere sede legale in Emilia-Romagna;
  • essere attivi alla data di presentazione della domanda;
  • in situazione di regolarità contributiva nei confronti di INPS e INAIL (DURC regolare). Attenzione, qualora tale condizione non dovesse essere riscontrata alla data del 10 settembre 2021, il contributo non sarà concesso ed i soggetti non saranno considerati ammissibili;

Ad ogni soggetto economico interessato è consentito presentare una sola domanda a valere sul Bando.

Nel caso di presentazione di più domande da parte del medesimo soggetto economico, anche a valere su diverse misure, sarà considerata esclusivamente la prima domanda ammissibile presentata in ordine cronologico e ogni ulteriore domanda sarà considerata inammissibile.

Come ed entro quando presentare domanda

Il bando apre il 12 maggio alle ora 10:00 e si chiude il 4 giugno alle ore 12:00. Regione Emilia Romagna precisa tuttavia che non si tratta di un click day.
La domanda di contributo dovrà essere inviata dal legale rappresentante del soggetto richiedente, dotato di SPID o CNS, esclusivamente per via telematica, attraverso la nuova piattaforma ReStart (con la solo eccezione dei destinatari delle Misure 6 e 7 iscritti al REA). Non sono quindi ammesse le domande presentate con altre modalità e da un soggetto diverso dal legale rappresentante.

Il regolamento pubblicato da Regione e Unioncamere chiarisce inoltre che ad ogni “soggetto economico interessato è consentito presentare una sola domanda di contributo. Nel caso di presentazione di più domande da parte dello stesso soggetto economico, anche a valere su diverse “Misure”, sarà considerata esclusivamente la prima domanda ammissibile, presentata in ordine cronologico e ogni ulteriore domanda sarà considerata inammissibile”.

Oltre ad essere in regola con gli obblighi contributivi, i richiedenti devono poi rispettare la normativa antimafia e non devono essere in stato di difficoltà ai sensi delle disposizioni europee.

Per maggiori informazioni

Per richiedere maggiori informazioni o per ricevere assistenza nella compilazione della domanda di contributo è possibile rivolgersi alle sedi Lapam sul territorio, o compilare il modulo che trovate sotto a questo articolo.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This