Torna all'elenco

Invenzioni e brevetti per rilanciare la meccanica

25 Ottobre 2014

Giovedì alle 18 alla sede centrale si fa il punto su come ravvivare il settore
punta su meccanica e innovazione Il presidente Munari: «Illustreremo il nuovo sportello dell’inventore»

«La strada per il rilancio del comparto meccanico che, come tanti altri, soffre la crisi ma che sul nostro territorio è determinante per la tenuta del tessuto imprenditoriale e non solo, è quella di ripartire dall’innovazione di prodotto e di processo. Per questo abbiamo bisogno di tornare a sfruttare brevetti e invenzioni che possano migliorare la nostra competitività. In questo settore non è mai mancata questa spinta propulsiva a innovare, a maggior ragione non può mancare oggi che dobbiamo trovare soluzioni nuove per uscire dall’impasse. Soluzioni che prevedano, necessariamente, anche una sostenibilità economico finanziaria per poter incidere concretamente sulla vita delle nostre imprese». Erio Luigi Munari, presidente generale Lapam Confartigianato e imprenditore del comparto meccanico, presenta così un appuntamento di grande rilevanza che l’associazione imprendi toriale ha messo in cantiere per giovedì alle ore 18, presso la sede centrale Lapam di Modena (in via Emilia Ovest 775).
appuntamento, quello del 30 ottobre, che mette al centro proprio l’innovazione nel settore meccanico strumentale. ‘Dall’idea al mercato’ è il suggestivo titolo scelto per il seminario, che conterrà la presentazione dello ‘Sportello dell’Inventore ’ da una parte, e quindi la parte legata ai brevetti e alla prototipazione, dall’altra la non meno importante illustrazione degli strumenti finanziari che possono essere messi a disposizione per poter investire sull’innovazione.

Prima Pagina Reggio 25 ottobre 2014


L’Associazione organizza un appuntamento dedicato giovedì 30 ottobre
: “Invenzioni e brevetti per rilanciare la meccanica

“La strada per il rilancio del comparto meccanico che, come tanti altri, soffre la crisi ma che sul nostro territorio è determinante per la tenuta del tessuto imprenditoriale e non solo, è quella di ripartire dall’innovazione di prodotto e di processo. Per questo abbiamo bisogno di tornare a sfruttare brevetti e invenzioni che possano migliorare la nostra competitività. In questo settore non è mai mancata questa spinta propulsiva a innovare, a maggior ragione non può mancare oggi che dobbiamo trovare soluzioni nuove per uscire dall’impasse. Soluzioni che prevedano, necessariamente, anche una sostenibilità economico finanziaria per poter incidere concretamente sulla vita delle nostre imprese”.
Luigi Munari, presidente generale Lapam Confartigianato e imprenditore del comparto meccanico, presenta così un appuntamento di grande rilevanza che l’associazione imprenditoriale ha messo in cantiere per giovedì 30 ottobre alle ore 18, presso la sede centrale Lapam di Modena (in via Emilia Ovest 775). Un appuntamento, quello del 30 ottobre, che mette al centro proprio l’innovazione nel settore meccanico strumentale. ‘Dall’idea al mercato’ è il suggestivo titolo scelto per il seminario, che conterrà la presentazione dello ‘Sportello dell’Inventore’ da una parte, e quindi la parte legata ai brevetti e alla prototipazione, dall’altra la non meno importante illustrazione degli strumenti finanziari che possono essere messi a disposizione degli imprenditori per poter investire sull’innovazione.
per questo, oltre ai responsabili Lapam Confartigianato, interverranno sia Amulio Gubbini, presidente del Centro Studio Brevetti (una realtà di punta a livello nazionale, creatrice dello ‘Sportello dell’Inventore’ in collaborazione con Lapam Confartigianato), che del consulente Lapam Giovanni Rizzi sulle agevolazioni per l’innovazione e lo sviluppo dell’impresa.

Gazzetta di Modena 25 ottobre 2014


L’innovazione nel settore meccanico-strumentale: dall’Idea al Mercato

Giovedì 30 ottobre 2014 – ore 18.30
Sala Prampolini Lapam Sede Centrale via Emilia Ovest, 775 Modena

Per Maggiori Informazioni

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This