Torna all'elenco

Il Protocollo di sicurezza anti-Covid 19 per le scuole elementari, medie e superiori

Il Protocollo contiene una serie di prescrizioni che il Ministero si impegna a promuovere, sostenere e monitorare in tutte le istituzioni scolastiche nazionali nel periodo di vigenza dello stato di emergenza per pandemia da COVID-19, a.s. 2020/2021. Il Ministero si impegna ad attivare, attraverso il Dipartimento per le Risorse umane, finanziarie e strumentali un servizio dedicato di help desk per le istituzioni scolastiche, per richiedere assistenza via web, prenotazioni di chiamata e contattare il numero verde 800903080 attivo dal 24 agosto, dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, con funzioni di front office, al fine di raccogliere quesiti e segnalazioni sull’applicazione delle misure di sicurezza e fornire assistenza e supporto operativo anche di carattere amministrativo;

Il Dirigente scolastico (che esercita le funzioni di datore di lavoro nelle scuole statali, ovvero, per le scuole paritarie, il Datore di lavoro) è tenuto a informare attraverso una un'apposita comunicazione rivolta al personale, agli studenti, alle famiglie e a chiunque entri nei locali dell’Istituto sulle regole fondamentali di igiene che devono essere adottate in tutti gli ambienti della scuola e sull’obbligo di rimare al proprio domicilio in presenza di temperatura oltre i 37.5° o altri sintomi simil-influenzali, di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria e conseguentemente sul divieto di ingresso, in tal caso, nei locali scolastici.

Il Protocollo stabilisce le regole riguardanti, fra gli altri, le modalità di ingresso e uscita, la pulizia e igienizzazione di luoghi e attrezzature, l'igiene personale e i dispositivi di protezione individuale, la gestione degli spazi comuni, l'uso dei locali esterni all'istituto scolastico, il supporto psicologico, la gestione di una persona sintomatica all’interno della scuola, la collaborazione con il medico competente nella gestione della Sorveglianza Sanitaria e con il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) e l’eventuale costituzione di una commissione per il monitoraggio delle misure applicate

Modalità di ingresso e uscita

Ogni scuola deve disciplinare le modalità di accesso e uscita prevedendo, se necessario, uscite a orari scaglionati, anche utilizzando accessi alternativi. Il protocollo prevede la riduzione al minimo dell'accesso ai visitatori alle urgenze, i quali, comunque, dovranno sottostare a tutte le regole previste nel Regolamento di istituto e/o nell’apposito disciplinare interno adottato dal Dirigente scolastico, sentiti l’RSPP di istituto e il medico competente

Pulizia ed igienizzazione di luoghi e attrezzatura

E’ necessario assicurare la pulizia giornaliera e la igienizzazione periodica di tutti gli ambienti predisponendo un cronoprogramma ben definito, da documentare attraverso un registro regolarmente aggiornato.

Igiene personale e mascherine

Chiunque entri negli ambienti scolastici deve adottare precauzioni igieniche e utilizzare la mascherina.

Spazi comuni

L’accesso agli spazi comuni deve essere contingentato, con la previsione di una ventilazione adeguata dei locali, per un tempo limitato allo stretto necessario e con il mantenimento della distanza di sicurezza. Pertanto il dirigente scolastico valuta l’opportunità di rimodulare le attività didattiche nelle aule, eventualmente alternando le presenze degli studenti con lezioni da remoto, in modalità didattica digitale integrata.

Supporto Psicologico

Sulla base di una Convenzione tra Ministero dell’Istruzione e il Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi, deve essere promosso un sostegno psicologico per fronteggiare situazioni di insicurezza, stress, ansia dovuta ad eccessiva responsabilità, timore di contagio, rientro al lavoro in “presenza”, difficoltà di concentrazione, situazione di isolamento vissuta

Gestione di persona sintomatica all’interno della scuola

Nel caso in cui una persona presente nella scuola sviluppi febbre e/o sintomi di infezione respiratoria quali la tosse, si dovrà procedere al suo isolamento in base alle disposizioni dell’autorità sanitaria disposte dal CTS e dall’ISS del 28 agosto 2020

Sorveglianza sanitaria, medico competente, RLS

Il medico competente collabora con Dirigente Scolastico e con il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) nell’integrare e proporre tutte le misure di regolamentazione legate al Covid-19. In particolare, cura la sorveglianza sanitaria rispettando le misure igieniche contenute nelle indicazioni del Ministero della Salute; riguardo le modalità di effettuazione della Sorveglianza Sanitaria di cui all’art. 41 del D. Lgs. 81/2008 e della Sorveglianza Sanitaria eccezionale

Costituzione della commissione

Al fine di monitorare l’applicazione delle misure descritte, in ogni Istituzione Scolastica, il Dirigente Scolastico valuterà la costituzione di una commissione, anche con il coinvolgimento dei soggetti coinvolti nelle iniziative per il contrasto della diffusione del COVID-19

 

 

 

 

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This