Torna all'elenco

Le anticipazioni sulle riaperture

19 Aprile 2021

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, ha annunciato in una conferenza stampa che si è svolta venerdì 16 aprile, la prossima pubblicazione di un nuovo decreto per le riaperture delle attività ancora chiuse. Ecco in sintesi quanto illustrato dal premier, rimanendo in attesa della pubblicazione del decreto in tema di riaperture delle attività economiche ancora chiuse.

Dal 26 aprile tornano le zone gialle

Il piano delle riaperture illustrato dal Presidente del consiglio dei Ministri prevede che partire dal 26 aprile sarà reintrodotta la zona gialla, sospesa dai precedenti provvedimenti a causa dell’andamento pandemico.

Ristoranti, bar e attività della ristorazione

Da lunedì 26 aprile ristoranti e bar, in zona gialla, potranno riaprire se hanno la possibilità di somministrare all’aperto a pranzo e a cena. La riapertura al chiuso potrà avvenire solo a pranzo a partire dal 1° giugno con attente misure di distanziamento. Musei, teatri, cinema e spettacoli in zona gialla riapriranno sempre con accessi limitati  stabiliti dal Comitato tecnico scientifico.

Piscine e palestre

Dal 15 maggio potranno riaprire le piscine all’aperto e dal 1° giugno dovrebbero riaprire anche le palestre. A seguire fiere e congressi, stabilimenti termali e parchi tematici.

Spostamenti tra regioni

Nelle zone gialle sarà di nuovo possibile spostarsi liberamente fra Regioni, mentre per andare in Regioni di diverso colore sarà necessaria la sussistenza di una fra le seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test Covid-negativo in un arco temporale recente, avvenuta guarigione da Covid.

Dopo la  pubblicazione  in Gazzetta Ufficiale, attesa nei prossimi giorni, pubblicheremo le specifiche del decreto con le indicazioni ufficiali e dettagliate del programma delle riaperture e degli eventuali specifici protocolli.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This