Torna all'elenco

Quarantene e green pass, le regole decise dal governo

Con un nuovo decreto legge, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale e in vigore da venerdì 31 dicembre, il governo è intervenuto per modificare le regole su quarantene e green pass. In particolare il provvedimento fissa nuove regole per vaccinati e non vaccinati. Vediamo in sintesi le principali novità decise dall’esecutivo.

Quarantene

La principale novità su questo fronte prevede che la quarantena precauzionale è sostituita da un regime di “auto-sorveglianza” (qui le FAQ fornite dal governo ndr.) per coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi a Covid-19 e hanno già ricevuto la dose di richiamo del vaccino (cioè la seconda dose di Johnson e Johnson e la terza dose per tutti gli altri vaccini ndr.), o che hanno completato il primo ciclo vaccinale, oppure che sono guariti da meno di 120 giorni, cioè quattro mesi.

A questo proposito, una circolare del Ministero della Salute ha chiarito che la quarantena non si applica più alle persone asintomatiche che hanno ricevuto la terza dose di vaccino o che hanno completato il primo ciclo vaccinale o che sono guarite, entro i 120 giorni precedenti.

Per queste persone è però obbligatorio indossare mascherine FFP2 per “almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso” e sottoporsi ad un tampone antigienico rapido o molecolare alla prima comparsa dei sintomi.

Le regole per i vaccinati da più di 4 mesi e asintomatici

Esiste poi un’altra casistica individuata nella circolare del Ministero della Salute, ovvero le persone che hanno completato il primo ciclo vaccinale da più di 120 giorni, sono entrati in contatto stretto con un positivo e sono asintomatiche. In questi casi è necessario trascorrere un periodo di quarantena di cinque giorni, al cui termine bisogna sottoporsi ad un tampone antigenico rapido o ad uno molecolare per attestare il proprio stato di salute.

Per queste persone il regime di autosorveglianza termina con l’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare, anche effettuato presso centri privati, trasmesso alle ASL competenti che determinano la fine di quarentena e malattia.

Per i non vaccinati valgono le regole precedenti. Una quarantena di 10 giorni da cui si potrà uscire solo con un tampone negativo.

Isolamento

La circolare del Ministero della Salute interviene anche su questo aspetto, stabilendo che per i contagiati che hanno completato il primo ciclo vaccinale o ricevuto la terza dose da meno di 120 giorni, l’isolamento può essere ridotto da 10 a 7 giorni, purché siano asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni, e che al termine di questo periodo venga effettuato un tampone antigienico rapido o molecolare con esito negativo.

Green pass rafforzato esteso a nuove attività

Rispetto a quanto previsto dal DL n.221/2021, entrato in vigore lo scorso 25 dicembre, che stabiliva l’obbligo di green pass rafforzato per entrare in musei, mostre, accedere a centri benessere, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, l’obbligo viene esteso a nuove attività. In particolare:

  • alberghi e strutture ricettive;
  • feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
  • sagre e fiere;
  • centri congressi;
  • servizi di ristorazione all’aperto;
  • impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici;
  • piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto;
  • centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Inoltre la certificazione verde rafforzata diviene necessaria per l’accesso e l’utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale.

Leggi anche: Le attività che dal 10 gennaio devono verificare il green pass rafforzato

Capienze

Il decreto prevede inoltre che le capienze saranno consentite al massimo al 50% per gli impianti all’aperto e al 35% per gli impianti al chiuso.

Cartelli Covid

Scarica i cartelli per l’obbligo del green pass rafforzato aggiornati al DL 229/2021

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate