Torna all'elenco

Le richieste del Frignano ai candidati alle regionali

26 Gennaio 2020

Si avvicina la data delle elezioni regionali e Rete Imprese Italia ha deciso di scrivere ai Candidati perché ritiene che ci siano temi e problemi prioritari, per i quali debbano essere messe in campo politiche e risposte mirate.  Vediamo insieme quali.

INFRASTRUTTURE E VIABILITÀ

E' evidente come l'inadeguatezza della rete viaria dell'Appennino e dei collegamento tra il territorio montano e la pianura, unita all'insufficiente manutenzione delle strade, pesino sulla possibilità di garantire una mobilità almeno decente a persone, imprese e merci. Ci rendiamo conto che l'ammodernamento delle infrastrutture richieda investimenti cospicui, ma appare non più differibile l'adozione di un piano pluriennale, a cui assegnare una dotazione finanziaria certa, con cui programmare da un lato il potenziamento dei collegamenti, a partire dal raddoppio di corsie della Nuova Estense, e dall'altro assicurare una manutenzione ordinaria che vada oltre la rincorsa delle emergenze straordinarie.

FISCALITÀ LOCALE E DI VANTAGGIO

Abbiamo salutato con grande favore l'abbattimento dell'Irap per le imprese montane e apprezzato i bandi regionali messi in campo in questi anni. Perché le nostre imprese possano continuare a garantire lavoro e benessere e recuperino, almeno in parte, il deficit competitivo di cui soffrono, sono indispensabili scelte ancora più coraggiose ed in particolare: un piano organico e pluriennale di defiscalizzazione delle imprese montane che faccia del nostro Appennino una sorta di “zona franca”; contributi e misure di vantaggio sulla fiscalità locale per il commercio ed i pubblici esercizi, che, per il ruolo anche sociale che rivestono, costituiscono un vero argine allo spopolamento ed abbandono delle aree montane.

MARKETING TERRITORIALE E TURISMO

Da anni sosteniamo che il turismo possa essere un formidabile asset di sviluppo di un territorio ricco di eccellenze naturalistiche – l'Appennino Tosco-Emiliano è patrimonio Unesco -, storiche, culturali, eno gastronomiche, artigianali, da valorizzare con una forte regia regionale ed un solido progetto di marketing territoriale, idonei a promuovere e commercializzare il nostro Appennino sui mercati mondiali del turismo. Parallelamente sono necessari interventi e misure di sostegno ad un ineludibile processo di riqualificazione delle strutture ricettive e nel complesso di innovazione dei servizi offerti ai turisti.

DIGITALIZZAZIONE

Il nostro Appennino sconta un ritardo digitale, che inficia la capacità competitiva delle nostre imprese, oltre alla possibilità di adempiere ad obblighi normativi (si pensi alla notifica delle persone alloggiate, alla fatturazione elettronica, ai corrispettivi telematici): serve, più che mai, un piano di digitalizzazione ad hoc per l'Appennino fondato su risorse adeguate e tempi certi di realizzazione delle necessarie infrastrutture telematiche.

SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Ospedale, Agenzia delle Entrate, Giudice di Pace costituiscono solo alcuni esempi di servizi imprescindibili per cittadini ed imprese, come riteniamo lo fossero lo Sportello Equitalia, la Delegazione del Tribunale, il Punto nascite: su tale ambito noi vogliamo essere rassicurati che non verranno fatti passi indietro e si lavorerà, invece, per potenziare presidi pubblici dai cui dipende la qualità della vita nel nostro territorio, così come la possibilità di attrarre potenziali investitori. Su questi temi chiediamo un vostro impegno concreto, nella consapevolezza che dal nostro Appennino dipendono le prospettive di crescita dell'intera Provincia.

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This