Torna all'elenco

“Il Cimone diventi destinazione per tutti”

26 Novembre 2018

“Il Cimone rappresenta una eccellenza per il turismo invernale, occorre lavorare perché diventi una destinazione per tutti i periodi e per tutti i turisti. Pensiamo agli altri sport, alla gastronomia, all’ambiente, agli eventi: le potenzialità di questo territorio sono molto ampie e ancora in parte inespresse”. Davide Cassani, presidente Apt Emilia-Romagna e commissario tecnico della nazionale azzurra di ciclismo, ha partecipato a Sestola al convegno Lapam sul turismo e all’inaugurazione della rinnovata sede di Sestola dell’associazione, inaugurazione a cui hanno partecipato le autorità, tra cui il sindaco di Sestola, Bonucchi, e il parroco, don Stanislao Trojanowski.

Infrastrutture e collegamenti digitali al centro del dibattito

Le infrastrutture, stradali e digitali, sono state al centro del convegno aperto dal segretario generale Lapam, Carlo Alberto Rossi: “Pensiamo ai collegamenti strategici con Modena e Bologna, alla suggestione della Modena-Lucca, ma anche alle autostrade digitali: c’è molto su cui lavorare e investire”.

Il neo presidente della Provincia, Giandomenico Tomei, ha accettato il confronto: “Ci sono strade che sono gestite da più enti, stiamo lavorando per far sì che se ne occupi Anas per poter fare manutenzioni e interventi all’altezza. Penso alla Fondovalle, arteria fondamentale per chi arriva a Modena Sud per salire a Fanano e Sestola. E penso anche che non siamo lontani da chiudere la complanare che colleghi Castelvetro a Bazzano e dunque consenta di arrivare da Bologna in modo più rapido”.

Luciano Magnani, presidente del Consorzio Cimone, ha aggiunto: “Va migliorata la rete internet, per fornire un servizio moderno ai turisti che arrivano sul nostro territorio, e va migliorata la cartellonistica, oggi ancora inadeguata. Senza dimenticare la sentieristica”.

Il sindaco Bonucchi ha ringraziato Lapam per l’organizzazione del convegno, riconoscendo all’associazione una continuità nel tempo e una grande attenzione a questo tema strategico per lo sviluppo del territorio, mentre Daniele Casolari, segretario Licom, ha osservato: “E’ necessario lavorare anche sulla formazione degli operatori del turismo, per offrire ai turisti un servizio adeguato ai tempi e alle necessità di tutti. Le potenzialità ci sono, vanno espresse appieno e per farlo occorre lavorare in rete”. Presenti anche il segretario Lapam di Sestola, Daniele Grotti, e il presidente di Sestola Capitani.

Gilberto Luppi, presidente generale Lapam, ha chiuso i lavori: “Modena, a livello di provincia, è una destinazione che piace sempre di più, ma occorre lavorare in sinergia per valorizzare e far conoscere le tante eccellenze presenti su tutto il territorio, dall’Appennino alla Bassa”.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This